Sabato, 11 Novembre 2017 00:00

Garanzia di affitto: una persona su sei fa finanziare la cauzione da terzi In evidenza

Comparis.ch ha commissionato un sondaggio rappresentativo sul tema dei depositi cauzionali. Nel marzo 2017 l'istituto di ricerca di mercato Innofact AG ha impiegato un totale di 1043 persone in tutte le regioni della Svizzera. Tutti gli intervistati hanno vissuto in un appartamento o in una casa in affitto.

Ecco il risultato:
  • Il 17 per cento degli inquilini svizzeri ha un’assicurazione cauzione d’affitto
  • L'81 per cento versa la cauzione su un conto bloccat
  • Cauzione d’affitto e “Röstigraben”: nella Svizzera romanda una persona su tre ha un’assicurazione cauzione d’affitto, mentre nella Svizzera tedesca la possiede solo l’11 per cento
  • Un quinto oggi preferirebbe cambiare e stipulare un’assicurazione cauzione d’affitto

Assicurazione cauzione d'affitto in alternativa al depositio cauzionale bancario

La Svizzera è considerata il paese degli inquilini e l'assicurazione cauzione d'affitto è oggetto di accesi dibattiti in molti luoghi. Normalmente, l'inquilino deve pagare un deposito cauzionale fino a tre mesi di affitto quando si trasferisce in un nuovo appartamento. Tuttavia, da qualche anno c'è un'alternativa a questo: l'assicurazione cauzione d'affitto. Esso consente all'inquilino, previo accordo del locatore, di trasferirsi nel nuovo appartamento dietro versamento di un premio annuale anche senza desposito cauzionale. Questo tipo di assicurazione può essere paragonato a una garanzia e consente di risparmiare il deposito cauzionale su un conto bloccato. La rivista online Comparis.ch ha condotto un sondaggio rappresentativo per scoprire fino a che punto gli inquilini svizzeri utilizzano l'assicurazione di garanzia di locazione e cosa ne pensano.

Motivo principale: mancanza di risorse finanziarie

Il 17% di tutti gli intervistati ha dichiarato che avrebbe utilizzato una polizza di assicurazione cauzione d'aiffitto. L'81 per cento deposita il deposito cauzionale su un conto classico bloccato. Se ai partecipanti allo studio è stato chiesto perché hanno deciso di stipulare una polizza di assicurazione di garanzia di affitto, il 52 per cento ha dichiarato di non avere i mezzi finanziari per pagare un classico deposito cauzionale. Il 28 per cento ha dichiarato di ritenere che l'assicurazione di garanzia di affitto sia più economica a lungo termine e poco meno del 27 per cento degli intervistati ha risposto di aver bisogno del denaro altrove o di averlo avuto disponibile in ogni momento.

Il 22 per cento di tutti i partecipanti con un conto deposito cauzionale hanno dichiarato che preferirebbero avere un'assicurazione cauzione d'affitto. È interessante notare che il 40% delle famiglie con un reddito fino a CHF 4'000.- preferisce un'assicurazione cauzione d'affitto. La stragrande maggioranza degli intervistati ha dichiarato di voler spendere il denaro per scopi diversi. Le famiglie con un reddito superiore a CHF 8'000.- hanno dichiarato di non voler lasciare il denaro su un conto bloccato senza alcun valido motivo e hanno quindi deciso di stipulare un'assicurazione cauzione d'affitto.

Confrontare l'assicurazione cauzione d'affitto on-line e risparmiare denaro

Se siete interessati a stipulare un'assicurazione cauzione d'affitto, dovreste prima confrontare i vari fornitori. Con il nostro calcolatore comparativo potete confrontare le più importanti assicurazioni svizzere di garanzia di affitto per premi e costi amministrativi. Iniziate subito il confronto e risparmiate soldi con pochi clic.

Letto 212 volte Ultima modifica il Sabato, 11 Novembre 2017 14:09